Barcellona/Madrid

Locandina_Barcellona

Esplorazioni dell’ultima città / the real sessions

nell’ambito del Master di Architettura Digitale dell’IN/ARCH

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

::: Barcellona/Madrid

:: Manuel Gausa / Actar Arquitectura
:: Ana Méndez de Andés Aldama / Areaciega
:: Franco La Cecla
:: video: Ciutadans22@ di Sitesize

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

venerdi 23 Febbraio 2007 ore 15.00 | MAXXI | Museo nazionale delle arti del XXI secolo | via Guido Reni 2f | Roma

Si apre al MAXXI il ciclo di seminari sull’ultima città organizzati da romalab/real (relational architecture laboratory)
in collaborazione con il Master di Architettura Digitale dell’Istituto Nazionale di Architettura e ospitati dalla Darc


romalab è un laboratorio di ricerca finalizzato al confronto, l’elaborazione e la diffusione di nuove strategie di sviluppo della città, promosso da un network aperto di giovani studi romani (2A+P, Architettura Quotidiana, doppiomisto, ellelab, ma0, tspoon, UAP, unpacked) e curato da Marialuisa Palumbo.

Nel 2006 una prima fase di lavoro, “romalab_ esplorazioni dell’ultima città”, realizzata in collaborazione con la Fondazione Eni Enrico Mattei, ha prodotto 7 esplorazioni e successive discussioni pubbliche su altrettante aree scelte come campione significativo dell’ultima espansione urbana di Roma. Nel 2007, romalab ha deciso di allargare lo studio delle ultime trasformazioni urbane ad alcuni casi emblematici del contesto europeo: Barcellona, Berlino e Amsterdam. Ognuna di queste città infatti ha elaborato un diverso approccio allo sviluppo urbano. Barcellona è stata protagonista di una forte trasformazione per estensione (la Diagonale, la linea di costa) ma anche per contaminazione e risignificazione dei tessuti urbani esistenti. A Berlino, l’ultima città si è innestata sulle tracce della città storica, attraverso una riconfigurazione di zone centrali e la trasformazione dell’enorme patrimonio della parte est. Amsterdam, Rotterdam e Almere sono invece casi esemplari di espansione in territori interamente nuovi (aree sottratte al mare) e integralmente progettati: dal paesaggio fino all’abitazione unifamiliare. Ma queste città sono state anche in questi anni la scena di una importante stagione di elaborazione teorica e di sperimentazione di nuove pratiche di azione architettonica e urbana (osservazione, descrizione, progetto). E i seminari, attraverso la presenza di alcuni protagonisti di queste esperienze (come Manuel Gausa di Metapolis e Klaus Overmeyer di Shrinking Cities), mirano a ragionare insieme tanto sull’avvenuta trasformazione urbana quanto sulle nuove pratiche di indagine e progettazione della città. Un ultimo seminario chiuderà il ciclo riportando la discussione sulle ultime trasformazioni di Roma: romalab racconterà allora i risultati della propria indagine sul territorio ma anche delle possibili visioni per un’idea di città basata sulla centralità dello spazio pubblico come radice di una nuova sostenibilità.

Prossimi incontri: Berlino 30/03/07 | Rotterdam 27/04/07 | Roma 25/05/07

Esplorazioni dell’ultima città è un progetto di romalab / real (relational architecture laboratory), un laboratorio di ricerca finalizzato al confronto l’elaborazione e la diffusione di nuove strategie di sviluppo della città, curato da Marialuisa Palumbo e promosso da: | 2A+P | aQ | doppiomisto | ellelab | ma0 | t-spoon | UAP | unpacked |

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: